lunedì 8 ottobre 2012

AUDIOVERSI (XI) - Da "Shorts" di W. H. Auden

di Paolo Steffan

Per la prima volta questa rubrica va oltre confine, con le brevità di W. H. Auden. Le composizioni finite sotto il titolo di Shorts (e che leggo nell'edizione italiana a cura di Gilberto Forti) mi sanno fare compagnia come poche altre cose, in certi pomeriggi di noia casalinga, o nei ritagli di tempo veneziani... Saggezza e ironia, schiettezza e enigma, verità e caso. Sono alcune delle tante parole che, così accostate, mi ricordano questi versetti di Auden.

Qui se n'è scelto uno soltanto, nel quale si rivelerà l'identità della musica che lo avvolge.

video



Nessun commento:

Posta un commento